•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Brusco peggioramento alle porte!

 

Un vasto promontorio anticiclonico di matrice azzorriana si ergerà nelle prossime ore verso nord est permettendo cosi lo scivolamento di una saccatura Artico marittima nel cuore del Mediterraneo.

 

Una saccatura non è altro che la propagine meridionale di un ciclone in cui la pressione atmosferica assume un valore più basso rispetto a quella delle aree adiacenti e molto spesso prende la forma di V o di U.

Il termine deriva dal fatto che in questo tipo isobarico la bassa pressione finisce con l'insaccarsi fra due aree di alta pressione.

 

L'aria fredda in ingresso a contatto con la superficie marina molto calda porterà alla formazione di un minimo depressionario sul Tirreno centrale, con conseguente peggioramento delle condizioni meteorologiche, tra la giornata di sabato e quella di domenica, su tutte le regioni di centro, nord e sud Italia.

 

Dalla notte di sabato precipitazioni molto intense e continue interesseranno dapprima le regioni settentrionali, per poi scivolare già dalle prime ore di domenica su quelle centro-meridionali.

 

La situazione non è affatto da sottovalutare in quanto un mare cosi caldo potrebbe fornire un grande potere calorifico al minimo depressionario, grazie alla condensazione del vapore acqueo che è alla base della formazione di cumulonembi e di celle temporalesche (all'interno dei quali sarà molto intensa anche la ventilazione).

 
   

Il centro di bassa pressione inoltre stazionando molto davanti le coste Tirreniche centrali, lascia ipotizzare che i maggiori quantitativi di pioggia verranno rilasciati proprio sulle regioni centro meridionali, ovvero bassa Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania, Molise, Puglia e Basilicata.

 

Le condizioni meteorologiche si manterranno decisamente instabili anche nella giornata di lunedì, per poi migliorare gradualmente da quella di martedì.

 

Attenzione però che tra il 15 e il 16 del mese sembra ipotizzabile un altro ingresso freddo, questa volta da nord est, dal quale scaturirà una brusca diminuzione delle temperature e il palesarsi di nuova instabilità.

 

Tuttavia per questo nuovo peggioramento vi invitiamo a rimanere aggiornati in attesa di importanti novità.

 

Meteo centro Italia augura un Buon Fine Settimana a tutti, consigliando però di prestare molta attenzione e quindi di non sottovalutare il peggioramento in arrivo.

 

Ferri Bontempi Gianni

 

 

Contattaci!

Meteo Centro Italia
Per qualsiasi info o richiesta:
Email MCI: meteocentroit@gmail.com 
Facebook

IN COLLABORAZIONE CON...

   


 

© 2015 - 2016 Meteo Centro Italia.it di Gianni Ferri Bontempi - Il sito è ottimizzato per una risoluzione di 1600 x 900 - E' vietata ogni riproduzione non autorizzata del portale.

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Continuando con la navigazione, l'utente accetta di utilizzare i cookie. PIÙ INFORMAZIONI