Menu

Che Pasqua che fa!

Eccoci con l’editoriale dedicato alle festività Pasquali subito dopo essere usciti da un periodo di freddo intenso e prolungato.

La meteo della seconda parte dell’inverno meteorologico, come tutti sappiamo, ha visto infatti bussare alla porta del nostro Vecchio Continente autentici pezzi di storia antica della meteo, con l’intervento quasi eroico di uno StratWarming di potenza superiore a tutti quelli osservati dagli anni 70 al 2017.

Questo particolare ed interessante evento climatico ha radicalmente sconvolto il sistema delle figure bariche dell’emisfero boreale, Europa compresa, dove si sono viste ondate di aria gelida di estrazione continentale attraversare interi Continenti, con tutte le conseguenze gelide e nevose del caso.

Non solo, la radice dell’hp del vicino atlantico è stata sbilanciata, una porzione dell’atlantico stesso raffreddata, il canadese tramortito e l’Europa conquistata da aria fredda sia da est che da ovest.

Proprio di questa aria fredda proveniente da ovest risentirà la Pasqua italiana. Pensate che fino a qualche giorno fa era prevista una moderata ondata calda africana scomparsa nel nulla in poco più di 24 ore a favore di una ondulazione polare marittima marcata. Questa porterà piogge, venti forti, temporali e nevicate in Appennino che colpiranno il nostro Paese da venerdì a domenica.

Le temperature, dopo l’addolcimento di questi giorni, torneranno a calare nel fine settimana con un leggero aumento a partire dal giorno di Pasqua.

Salva invece ad oggi la Pasquetta, con il sole che dovrebbe tornare a splendere sul nostro Paese e con esso temperature miti e ventilazione gradevole tipiche della primavera Italiana.

E del dopo Pasquetta, notizie interessanti? Beh è proprio il caso di dire che “del futur non c’è certezza”! Ad oggi sembrerebbe arrivare un temporaneo cuneo di alta pressione in grado di garantire tempo stabile, mite e soleggiato per qualche giorno ma, visti i cambiamenti repentini e la particolare incapacità dei principali modelli nel leggere tendenze meteo dopo i 5 giorni, vi propongo di aggiornarvi quotidianamente grazie alle nostre previsioni.

 

Tanti auguri di Buona Pasqua dallo staff di Meteo Centro Italia!

 

Luca Dentini

 

27-03-2018

i nostri partner