Menu

Weekend e inizio di settimana all'insegna dell'instabilità intensa

L'alta pressione delle Azzorre sta garantendo tempo stabile e soleggiato su tutta la nostra penisola, associato a temperature tipiche del mese di settembre. 

Tuttavia, fra sabato e domenica, un nuova spinta dell'anticiclone verso nord est permetterà lo scivolamento di una massa d'aria fredda e decisamente instabile davanti le coste della Spagna, andando cosi a formare un ampio vortice depressionario sul Mediterraneo occidentale.

Nella giornata di domenica l'ampio vortice tenderà gradualmente a spostarsi verso est, in direzione della nostra penisola, determinando di conseguenza un primo peggioramento del tempo sulle regioni settentrionali e lungo tutto il versante Tirrenico.

Le condizioni meteorologiche peggioreranno ulteriormente nella giornata di lunedì con piogge sparse e continue che interesseranno tutte le regioni e maggiormente proprio quelle centrali e settentrionali. Al momento i quantitativi di pioggia previsti sono davvero ingenti e non è da escludere del tutto che localmente possano venirsi a creare anche danni o disagi, proprio per questo invitiamo a prestare la massima attenzione.

Nella giornata di lunedì, più precisamente dalla tarda serata, le temperature in quota inizieranno a diminuire permettendo cosi alla quota neve di abbassarsi notevolmente e di imbiancare nuovamente le cime appenniniche al di sopra dei 1500-1700 metri di quota.

La ventilazione si presenterà per lo più meridionale e di moderata-forte intensità, specialmente lungo le coste Tirreniche. 

Il tempo tornerà gradualmente a migliorare dalla giornata di mercoledì, con le temperature che lentamente torneranno ad aumentare riportandosi cosi nella media del periodo se non leggermente al di sopra di essa.

Per il momento è tutto, vi invitiamo a rimanere costantemente aggiornati tramite le nostre previsioni giornaliere. 

 

25-10-2018

 

Gianni Ferri Bontempi

i nostri partner