Menu

Brusco calo termico in arrivo!

Proprio in queste ore l'alta pressione delle Azzorre si sta estendendo verso nord est, andandosi a congiungere con l'alta Scandinava e formando cosi un piccolo ponte.

Questo ponte permetterà la discesa nei prossimi giorni di aria decisamente fredda per il periodo dai Paesi Balcanici e del nord est Europa, catapultandoci cosi nella prima fase "invernale" della stagione 2018/2019. 

Il calo termico non sarà tuttavia accompagnato, almeno in un primo momento, da precipitazioni e nevicate, fatta eccezione per qualche rovescio nevoso che potrà interessare la dorsale Appenninica orientale (versante Adriatico) fin sui 1000 metri di quota. 

La ventilazione si farà prevalentemente settentrionale e di moderata-forte intensità.

Attenzione però perché all'incirca dalla metà della prossima settimana la situazione potrebbe nuovamente cambiare a causa della formazione di un minimo depressionario sul Mediterraneo, in grado di regalare qualche pioggia e un lieve rialzo termico sulle regioni centrali; a differenza di quelle settentrionali che permarranno sotto spifferi freddi da est.

 

16-11-2018

Gianni Ferri Bontempi