Menu

Circolazione nord Atlantica: neve in Appennino

 (carte a 500 hpa= 5000 metri di quota)

Le condizioni meteorologiche si manterranno decisamente instabili per tutto il weekend, a causa dell'arrivo sulla nostra penisola di un treno di perturbazioni nord Atlantiche. 

Le prime, che interesseranno l'Italia fra sabato e domenica, verranno accompagnate da aria più "mite" che non permetterà alla neve di cadere al di sotto dei 2200 metri di quota.

La situazione muterà all'inizio della prossima settimana quando l'instabilità, sempre di origini nord Atlantiche, sarà scortata da aria decisamente più fredda e in grado di abbassare notevolmente la quota neve fin sui 1300-1600 metri di quota.

La ventilazione si manterrà per lo più occidentale e di moderata-forte intensità, specialmente nelle zone interne del centro e a ridosso dei rilievi appenninici.

Un breve miglioramento del tempo sembra ipotizzabile dalla metà della prossima settimana, tuttavia vista la distanza temporale vi invitiamo a rimanere aggiornati.

 

24-10-2018

Gianni Ferri Bontempi