Menu

Nuovo calo termico in vista!

 (temperature a 1500 metri di quota)

Dopo le sorprese bianche avutesi nella giornata di ieri fino a quote alto collinari su buona parte delle regioni centrali, le temperature in quota sono tornate nuovamente a salire a causa dello scivolamento di un minimo depressionario sul basso Tirreno in grado di attirare a se aria più mite. 

Tuttavia il richiamo "caldo" che avrà il merito di alzare la quota neve al di sopra dei 1400-1600 metri su tutte le regioni centrali, eccezion fatta per la Toscana dove la quota neve si manterrà intorno ai 700-1000 metri, avrà vita breve in quanto già dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 14 dicembre, le temperature torneranno nuovamente a calare e con esse anche il limite delle nevicate.
 
Il tempo tenderà poi a migliorare nella giornata di sabato, anche se permarranno residui rovesci nevosi fino a quote basso collinari lungo le regioni Adriatiche. 
Altrove il clima si manterrà decisamente rigido per il periodo con gelate diffuse nelle ore notturne.
 
Un nuovo peggioramento sembra ipotizzabile fra domenica e lunedì sulla spinta di correnti più umide di origine nord Atlantica.
 
Per il momento è tutto e vi invitiamo a rimanere costantemente aggiornati con le nostre previsioni giornaliere.
 
 
14-12-2018
 
Gianni Ferri Bontempi