Logo

Natale con il sole, Pasqua ... anche, ma attenzione a Pasquetta!!

A discapito dei vari detti nostrani, in cui si credeva che se a Natale ci fossero stati sole e temperature non rigide, Pasqua sarebbe stata fredda e perturbata, quest’anno il tempo ci concede un doppio bis di bellezza.

Passato Natale, mite e splendido fino a tarda sera (poi freddo dalla notte e nei giorni successivi), ci accingiamo ora a vivere un periodo Pasquale di bel tempo, al quale però seguirà un guasto poco prima del ponte del 25 aprile.

Durante questa fase lo sprofondamento ad ovest del Mediterraneo di un centro di bassa pressione avrà il merito di farci cullare dalla signora alta pressione africana, che non solo porterà temperature in aumento e venti di scirocco (in alcuni casi sostenuti), ma anche una vera e propria “tempesta” di sabbia su buona parte dei cieli mediterranei e fin sulla Francia del Nord.

Proviamo ora ad andare nel dettaglio, per quanto complesso e difficile vista l’incertezza della posizione della bassa pressione in arrivo:

Dal 18 aprile al 21 aprile > Periodo mite e di bel tempo. A parte nubi alte e vento sostenuto da scirocco, vivremo giornate ideali per gite, pranzi all’aperto, passeggiate sul mare. Le temperature saranno in aumento e leggermente al di sopra della media del periodo.

Dal 22 aprile al 25 aprile > Mentre Pasquetta si presenterà instabile con probabili precipitazioni specialmente lungo il versante Tirrenico, a causa dell’avanzare verso est del minimo di bassa pressione centrato sul Mediterraneo occidentale, il 23 e il 24 potrebbero presentarsi variabili. A partire dalla giornata del 25 invece sembrerebbe aprirsi un altro periodo di bel tempo, ma di questo ne parleremo meglio la prossima settimana!

Seguiteci per avere informazioni sulle previsioni dei prossimi ponti.

Auguri di Buona Pasqua da tutto lo staff!

Luca Dentini 

18/04/2019



Copyright © 2015 - 2019 Associazione Meteo Centro Italia - C.F. 91074070557 - E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.