Menu

Il futuro è una cosa seria

   

Ieri, 23 giugno 2019, è stata una grande giornata per la meteorologia e per l’appennino. La celebre webcam con relativa stazione meteo è tornata a funzionare grazie a Scenari Digitali e Umbria Meteo e a centinaia di persone che hanno sostenuto il progetto di crowdfunding a cui noi di Meteo Centro Italia non potevamo non partecipare.
Tanto per fare un piccolo riassunto storico, dopo il sisma che ha colpito le regioni del centro Italia, in particolar modo dopo il 30 ottobre 2016, la webcam era andata praticamente offline precludendo l’unico occhio digitale che potesse dare una piccola speranza a quel piccolo paese incastonato all’interno dei Monti Sibillini e che si erge maestoso al di sopra della piana celebre in tutto il mondo per la fioritura delle lenticchie, ormai prossima.

Oltre alla webcam è stata installata anche una stazione meteo che ci aiuterà a capire meglio l’andamento meteorologico e le temperature di tutto l’anno; tutto questo è stato possibile solo grazie alle persone che hanno a cuore questi posti e che questa mattina hanno manifestato non solo un interesse verso un “occhio digitale” ma anche verso la comunità di Castelluccio.

Una webcam è un segno di rinascita ma allo stesso tempo una “denuncia” verso tutte quelle istituzioni (secondo il mio pensiero ovviamente) che hanno lasciato sole le persone con la ormai celebre frase “non sarete lasciati soli”; la solita promessina insomma.


La rabbia è ancora tanta; vedere dopo quasi 3 anni una realtà economica vera dell’Italia lasciata andare da sola senza una guida o una bussola fa male, tanto male che c’è un bisogno reale e concreto di aiuto non solo per la comunità di Castelluccio ma per tutte quelle zone che negli ultimi mesi hanno visto chiudersi l’occhio mediatico dietro di loro come Amatrice, Arquata, Visso, Norcia, Campi, Preci, Castel Sant’Angelo sul Nera e centinaia di altri paesi di cui mi è impossibile fare un elenco perché sono troppi, proprio come le persone lasciate sole.

Visto che le istituzioni hanno lasciato le loro “frasi fatte”, anche noi vogliamo lasciare una piccola frase:

AAA cercarsi disperatamente una ricostruzione

Questo piccolo articolo è una memoria e non una presa in giro per tutti coloro che hanno vissuto il terremoto da vicino; le prese in giro non appartengono alle persone per bene.


 
Un grazie ancora a Scenari Digitali e a Umbria Meteo che hanno ridato vita ad una comunità che mancava sul web da circa 3 anni. Un abbraccio a tutti gli appassionati della meteorologia e agli amanti degli appennini.

 

Link:
Webcam --> https://www.castellucciowebcam.it/
Scenari Digitali --> https://www.scenaridigitali.com/
Umbria Meteo --> http://www.umbriameteo.com/

 

Marco Lopopolo