Logo

Ci attende un'altra settimana calda, ma più umana ..

(temperature in quota: aria fresca ad est)

Passata la forte ondata di caldo Africano che ha interessato le nostre regioni, e in più in generale tutto il settore centro settentrionale della nostra penisola, con record di caldo infranti, per il mese di giugno, a più riprese su molte regioni del Centro Italia (per non parlare poi di quanto accaduto in Europa con Gallargues-le-Montueuxm nel dipartimento del Gard, in Francia, che ha raggiunto addirittura i +45°c), durante la prossima settimana le temperature torneranno a scendere di qualche grado, riportandosi su valori decisamente più consoni per il periodo. 

Le temperature massime di giorno saranno comunque elevate e potranno toccare i 31-35°c su tutte le regioni centrali. 

La leggera flessione termica potrebbe accentuarsi dalla metà della settimana ventura, quando "spifferi" di aria decisamente più fresca da nord est, potrebbero causare, oltre a un legittimo calo delle temperature nella media del periodo, anche il ritorno dell'instabilità pomeridiana nelle zone interne del centro. 

In sintesi si tornerà a respirare un po' ovunque con temperature elevate di giorno, ma comunque più vicine alla media del periodo e con possibili temporali pomeridiani nelle zone interne a partire da mercoledì - giovedì della prossima settimana.

Ovviamente, vista la distanza temporale, la previsione dovrà poi essere confermata nelle prossime uscite; al momento ci limitiamo a segnalare la possibile tendenza verso un ritorno alla normalità, che di questi tempi non guasta. 

30/06/2019

Ferri Bontempi Gianni

 

 

Copyright © 2015 - 2019 Associazione Meteo Centro Italia - C.F. 91074070557 - E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.