Menu

La prima perturbazione dell'autunno ci verrà a far visita fra domenica e lunedì

prima perturbazione 2019

Dopo il rapido passaggio perturbato, che nella giornata di ieri ha interessato buona parte delle regioni centrali, ecco che le condizioni atmosferiche sono tornate a migliorare un po' ovunque, con un'unica differenza rispetto al periodo precedente, le temperature. 

Quest'ultime infatti si sono nuovamente abbassate di una paio di gradi, riportandosi all'interno delle medie stagionali. 

Anche la giornata di domani, sabato 21 settembre, sarà caratterizzata da condizioni di tempo stabile un po' ovunque, fatta eccezione per le regioni di nord ovest dove si assisterà a un deciso aumento della copertura nuvolosa. 

Attenzione però perché dalla giornata di domenica le condizioni atmosferiche torneranno nuovamente a peggiorare.

Dapprima si assisterà ad un aumento della nuvolosità sulle regioni Tirreniche, nella mattinata e nel primo pomeriggio di domenica, poi dalla sera il tempo peggiorerà ulteriormente con le prime precipitazioni che andranno ad interessare i settori costieri di Toscana e Lazio.

Nella notte, ma ancor più nella giornata di lunedì, il peggioramento del tempo si estenderà alle restanti regioni centrali, Adriatico compreso, con il tempo che dovrebbe tornare a migliorare solo da martedì. 

La differenza principale dalle altre fasi instabili finora vissute, nel mese di settembre, è che questa volta avremo a che fare con una perturbazione più organizzata, in grado di apportare un contributo pluviometrico uniforme su tutte le regioni del centro. 

Tuttavia, visto che mancano ancore più di 48 ore al verificarsi del peggioramento, vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti previsionali nella sezione a tre giorni, all'interno dei quali faremo il punto costante della situazione. 

20/09/2019

Ferri Bontempi Gianni