Menu

Rapido peggioramento nel weekend

 (aria fredda in ingresso sabato)

Dopo circa 15 - 20 giorni all'insegna di alta pressione e di tempo stabile, ecco che la situazione verrà "rotta" dall'ingresso di aria più fredda di origine artico marittima, con successivo apporto continentale dai Balcani. 

Le condizioni atmosferiche si manterranno stabili fino alle prime ore di sabato quando, l'avvento di aria più fredda dai quadranti nord occidentali riuscirà a formare un blando minimo di bassa pressione davanti al golfo ligure, destinato poi a scivolare verso sud con il passare delle ore. 

Durante la mattinata di sabato rovesci sparsi prenderanno ad interessare dapprima la Toscana nord occidentale, per poi spingersi verso sud interessando di conseguenza anche Umbria, Lazio e Marche settentrionali. L'instabilità insisterà almeno fino a sera, portando con se una sensibile diminuzione delle temperature e modesti accumuli nevosi al di sopra dei 1000/1300 metri (nell'arco dei 5 cm).

(pioggia sabato)

Nella giornata di domenica, e ancor più in quella di lunedì, le temperature tenderanno a diminuire ulteriormente, accompagnate da venti tesi dai quadranti settentrionali e da qualche nevicata da "stau" lungo la dorsale appenninica versante Adriatico (zone interne di Marche e Abruzzo). 

Successivamente, dalla metà della prossima settimana, le condizioni atmosferiche torneranno a migliorare, anche se si rimarrà sotto una ventilazione prevalentemente settentrionale e contrassegnata da clima rigido.  

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visionare le nostre previsioni meteorologiche a tre giorni e a tenervi sempre aggiornati tramite il nostro portale. 

Buon fine settimana a tutti dallo staff di Meteo Centro Italia! 

 

16/01/2020

Ferri Bontempi Gianni