Menu

Arriva la primavera sull'Italia

Dopo un'inizio di primavera instabile e dai caratteri invernali, ecco che la bella stagione si riprenderà la scena grazie ad una poderosa rimonta dell'anticiclone delle Azzorre verso le nostre regioni.

In queste ore possiamo dire di aver avuto le ultime gelate della stagione, almeno per il momento, dovute alla persistenza, in quota, di aria ancora piuttosto fredda per il periodo, che ha permesso inversioni termiche notturne davvero notevoli.

Nelle prossime ore, insieme alla rimonta altopressoria, tenderanno ad aumentare in maniera graduale anche le temperature in quota e di conseguenza al suolo, con le massime che di giorno si avvicineranno sempre di più ai 20 gradi.

Le temperature aumenteranno ulteriormente anche nel corso della prossima settimana, quando si potranno agevolmente superare i 21-22 gradi su molte regioni del centro Italia.

La fase stabile ci accompagnerà fino al 10-12 del mese di aprile, ma sembra ipotizzabile anche un prolungamento di questa fase fino a data da destinarsi, visto un'ulteriore compattamento del vortice polare restio a ondulazioni meridiane. 

La ventilazione in un primo mento si presenterà ancora settentrionale e moderata.

Va detto che la fase di alta pressione cui stiamo andando incontro non presenta alcun carattere di eccezzionalità; anzi dopo numerosi anni torneremo finalmente a vivere la vera primavera mediterranea.

 

03/04/2020

Ferri Bontempi Gianni