Menu

Torna il gelo in Russia, risvolti sull'Italia? ..

Sembrerà un banalità affermare che finalmente la neve e il freddo sono tornati ad investire la città di Mosca e in più in generale la Russia, ma non lo è. Nel corso dell'inverno 2017/2018 il freddo ha latitato praticamente sempre sul territorio Russo, con la stessa Mosca che si è trovata a vivere un inverno davvero caldo e anomalo con temeperature soventemente al di sopra dello zero. 

Proprio in queste ore sta avvenendo, forse potremmo dire finalmente, un cambio circolatorio importante dovuto ad una diminuzione, seppur ancora non marcata, delle correnti zonali, che sta favorendo il ritorno di freddo intenso sulla Scandinavia, sulla Russia e più in generale su tutti i paesi dell'est. 

Nello specifico Mosca nelle ultime ore 24 è stata oggetto di intense nevicate, con un accumulo nevoso al suolo pari a circa 30 centrimetri (superando addirittura la media mensile).

Il ritorno del freddo ad est è un presupposto importante per il ritorno del freddo e della neve anche sulla nostra penisola, che non a caso già dal weekend sarà interessata da correnti più fredde di origine Artica le quali porteranno instabilità diffusa e nevicate a quote di medio-bassa montagna fra la giornata di sabato e quella di domenica.

Il tutto inoltre potrebbe essere solo un antipasto di quello che poi potrebbe accadere a partire dalla seconda decade di febbraio, quando le correnti fredde potrebbero farsi maggiormente orientali a causa di blocking anticiclonici potenti in sede Atlantica.

 

Gianni Ferri Bontempi

 

01-02-2018

i nostri partner