Menu

Ciclone Mekunu: danni Socotra e ora punta l'Oman

Il ciclone Mekunu, situato attualmente nel Mar Arabico fra Yemen e Oman, ha investito nelle ultime ore l'isola di Socotra provocando ingenti danni: 19 persone disperse, auto spazzate via dal vento e almeno due navi affondate. 

I venti del ciclone si muovono ad una velocità media di 130-150 km/h, raggiungendo picchi anche di 170-180 km/h.

Ora Mekunu si dirige verso l'Oman e si prevede che nella giornata di domani, sabato 26 maggio 2018, il potente ciclone colpisca vicino Salalah, la terza città più grande del sultanato che ospita circa 200.000 persone e che si trova vicino al confine con lo Yemen.
Le autorità hanno già provveduto a chiudere l'aeroporto e a mettere in sicurezza il porto della grande cittadina.

Si prevede che nella giornata di domani, quando Menuku colpirà la terra ferma, avrà all'incirca la stessa forza di un uragano categoria 2.

 

25-05-2018

 

Gianni Ferri Bontempi

i nostri partner