Menu

Caldo record sulla Scandinavia e non solo!

Una saccatura di aria nord Africana sta causando in queste ore la permanenza, di temperature decisamente elevate per il periodo, su buona parte dell'Europa centro-settentrionale.

Il respiro caldo Africano ha investito Spagna, Francia, Benelux, Germania fino a spingersi ancora in Scandinavia. Proprio sulla penisola Scandinava si sono registrati valori record, con le temperature massime che nelle ore diurne hanno raggiunto e superato i 35°c. 

Caldo intenso anche in Olanda, dove nella giornata del 26 luglio, sulla località di Arcen si sono raggiunti ben +38.2°C, valore che dovrebbe essere il record di sempre per l'intera nazione nel mese di luglio. 

Bisogna tornare indietro all'agosto 1944 per ritrovare un picco più alto, i +38.6°C che rappresentano la temperatura più alta della storia in Olanda.

Dando un rapido sguardo alla mappa sovrastante, riusciamo a renderci conto dell'importanza dell'ondata di calore in atto per buona parte del territorio Europeo. Considerando che già due gradi al di sopra dei valori medi sono considerati un valore notevole, immaginiamo cosa possa significare il +10 mostrato sulla penisola Scandinava o in alcune zone di Germania e Francia. 

Fortunatamente nei prossimi giorni l'ondata di calore tenderà ad allentare non solo sul nostro paese, ma anche sul resto dell'Europa, regalandoci qualche giorno di tregua.

 

02-08-2018

Gianni Ferri Bontempi