Menu

L'Appennino si tinge di bianco

Nelle ultime 24-36 ore abbiamo assistito all'assurdo, siamo passati dalla primavera inoltrata, avutasi nella giornata di lunedì e nella mattinata di martedì, all'inverno in pochissime ore. 

Il tutto è stato possibile grazie alla discesa di aria molto fredda, di origine Artica, dai quadranti settentrionali, in grado di scalzare come se nulla fosse la possente rimonta calda di matrice nord africana avutasi nei giorni precedenti. 

Lo scontro fra le due masse d'aria, dalle estrazioni più disparate, ha dato vita a instabilità intensa lungo le regioni adriatiche e nelle zone interne del centro, con la neve che è riuscita a cadere fino a quote medio-basse. 

Gli accumuli nevosi non sono stati ingenti, ma hanno quantomeno restituito una veste più decorosa ai monti del centro Italia.

Di seguito vi mostreremo una rapida carrellata delle principali webcam appenniniche in tempo reale. 

 Pescocostanzo (AQ). 

 Roccaraso (AQ).

 Campofelice (AQ).

 Campo Staffi (FR); webcam di "Meteo Lazio".

 Buca del Cimone (MO).

 Bolognola (MC).

 

05/02/2020

Ferri Bontempi Gianni