Logo

In arrivo un'intensa ondata di maltempo: vediamo nel dettaglio cosa accadrà!

L'intenso peggioramento che vi avevamo preannunciato a inizio settimana è ormai alle porte e già dalla tarda mattinata di oggi, mercoledì 3 aprile, inizierà ad interessare tutte le regioni centrali con piovaschi molto localizzati.

Tuttavia, prima di entrare nel dettaglio con le previsioni per le regioni centrali, va fatto un breve cenno anche per la situazione meteorologica alla quale stanno andando incontro le regioni settentrionali. 

 (precipitazioni oggi nord Italia)

Infatti dalla giornata di oggi, in modo particolare dal pomeriggio, il minimo depressionario comincerà ad interessare tutte le regioni settentrionali con precipitazioni sparse e a tratti molto intense (sarà possibile anche qualche temporale), specialmente a ridosso della dorsale Alpina dove si verificheranno nevicate copiose fino a quote di bassa montagna.

Nella giornata di domani (giovedì 4 aprile) il minimo depressionario, accompagnato dalla goccia fredda in quota, si spingerà più a sud interessando di conseguenza tutte le regioni centrali, in modo particolare dalle ore pomeridiane. 

Piogge sparse colpiranno la Toscana, l'Umbria, il Lazio e localmente saranno possibili anche fenomeni temporaleschi, specialmente lungo le coste di Lazio e Toscana. 

(precipitazioni giovedì pomeriggio-sera)

L'instabilità nella serata di domani si spingerà anche lungo le regioni Adriatiche interessando in maniera molto intensa le zone interne di Marche e Abruzzo, mentre saranno interessati più debolmente i settori costieri. 

Bisognerà fare molta attenzione anche alla ventilazione che dal pomeriggio di domani assumerà caratteri rilevanti specialmente lungo i settori costieri Tirrenici (come evidenziato in figura).

 (ventilazione 4 aprile in m/s)

L'avvento dell'instabilità causerà anche un sensibile calo delle temperature, con la quota neve che di conseguenza si attesterà su quote di medio-bassa montagna. 

Le condizioni meteorologiche torneranno a migliorare dalla giornata di venerdì, ma già dal fine settimana è atteso un nuovo peggioramento del tempo. 

 

03-04-2019

 

Gianni Ferri Bontempi

Copyright © 2015 - 2019 Associazione Meteo Centro Italia - C.F. 91074070557 - E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.