Menu

Instabilità mood on!

Ci siamo finalmente lasciati alle spalle un lungo e anormale periodo secco che ha occupato buona parte del mese di marzo. Da giovedì scorso l’Italia ha visto tornare in sella l’instabilità tipica del periodo primaverile, fertile di buone precipitazioni su quasi tutto il nostro territorio.

A questo aggiungiamo anche il ritorno del clima a temperature decisamente più consone al periodo, anche freddine durante la mattina, una ventilazione attiva e nevicate in alcuni casi abbondanti sulle Alpi.

La settimana che stiamo per vivere sarà caratterizzata ancora da tempo instabile e spesso nuvoloso, in particolare tra mercoledì 10 e giovedì 11 quando un centro di bassa pressione si andrà a posizionare sulla nostra penisola dando vita a rovesci e temporali spars. Le temperature, anche in questo frangente, si manterranno nella media del periodo e saranno fresche durante le ore notturne.

Subito dopo, in particolare a partire dal prossimo fine settimana, i modelli di riferimento danno indicazioni su probabili “retrogressioni” di aria fredda da nordest per il posizionamento di una figura di alta pressione sui Paesi Scandinavi – il famoso Scand+. Questa condizione atmosferica europea, se confermata, porterebbe una interessante fase di maltempo freddo alle medio-basse latitudine con temperature quasi invernali, piogge, vento e nevicate fino a quote molto basse nelle zone del nord-ovest italiano.

Breve previsione dei prossimi giorni:

Tra lunedì 08 e mercoledì 10 aprile, passaggio da tempo variabile con piovaschi nelle zone interne e in particolare durante la giornata di martedì, a tempo perturbato e molto instabile nella giornata di mercoledì.

Anche durante la giornata di giovedì 11 si manterranno condizioni di tempo instabile e fresco, mentre, dopo una brevissima tregua prevista per venerdì, avremo un deciso cambio del tempo a partire da sabato con probabile recrudescenza di maltempo e piogge, oltre ad una sensibile diminuzione delle temperature durante la giornata di domenica.

A presto per gli aggiornamenti sulle feste Pasquali. 

Luca Dentini 

08/04/2019